Erogato alla Parrocchia di Semogo contributo di € 25.000,00 per il restauro della Chiesa di San Carlo (Sec. XVII°). Trabucchi: ” Impegno assunto prima dell’inizio dei lavori e oggi mantenuto”.


Nella seduta di giovedì 11 maggio 2017, la Giunta ha erogato alla Parrocchia di Semogo un contributo di € 25.000,00 per il restauro conservativo della bella Chiesa di San Carlo. Il Sindaco Trabucchi, nella sua veste di Assessore alla cultura, ha dichiarato: L’Amministrazione aveva assunto questo impegno prima dell’inizio dei lavori e oggi manteniamo quanto assicurato alla Parrocchia di Semogo”:

343 bis

1 2

Dopo un anno di lavori, la chiesa di San Carlo è stata restaurata evitando che il degrado e i danni causati dagli agenti atmosferici ne pregiudicassero la struttura. L’intervento ha permesso di valorizzare il monumento, sulle facciate esterne, sul campanile e sulle pareti interne, che sono state riportate allo stato che anticamente caratterizzava questo edificio povero ma dignitoso.
La costruzione della chiesa ebbe luogo ai tempi delle grandi pestilenze del 1600, a seguito di un voto della popolazione di Semogo che venne preservata dal contagio, tanto che lo stesso consiglio del Contado di Bormio venne convocato in quelle terre poiché vi era minor rischio di contrarre la malattia. Erano tempi difficili ma i semoghini reagirono con questa iniziativa, pur impiegando circa quarant’anni per completare l’opera.