Toponimi della Valdidentro (di Don Remo Bracchi): Premadio… “Prato maggiore”


In origine si tratta di un composto dal sintagma lat. pratum maius «prato maggiore», probabilmente per designare
un’estensione erbosa più grande di quelle riscontrabili all’intorno.

La d, che non è presente nella forma dialettale
Premàio Permài, rappresenta un’epentesi secondaria.