Questa sera in Consiglio comunale: niente TASI ed aliquote e tariffe inalterate. Continua la politica fiscale a favore delle famiglie ed imprese.


Questa sera, nella seduta del Consiglio comunale, verrà discusso ed approvato il bilancio di previsione 2015. I Comuni, ai sensi di legge, ai fini dell’approvazione del bilancio di previsione,  devono deliberare le tariffe e i prezzi pubblici vigenti. La Giunta Comunale, il 19 maggio scorso, ha approvato le tariffe e le aliquote per l’anno 2015. Al fine di ridurre la pressione fiscale in un momento ancora di difficoltà per le famiglie e le imprese, l’Amministrazione comunale di Valdidentro, anche quest’anno, ha deliberato di mantenere inalterate le aliquote e le tariffe rispetto all’anno precedente. Sono dunque rimaste immutate le aliquote relative all’IMU. Per la TASI (Tributo per i servizi indivisibili) l’aliquota è pari a 0 e quindi i cittadini della Valdidentro non la pagano per nulla.

Anche le tariffe riferite alla TARI sono rimaste invariate. L’addizionale comunale IRPeF è da anni pari allo 0,2%. Alle famiglie, oltre alle ingenti risorse destinate al Piano per il Diritto allo studio, l’Amministrazione comunale ha erogato anche un bonus scolastico pari a quasi € 180.000,00 a sostegno delle varie spese (alloggio studenti, trasporto, libri etc.). Per le imprese sono state contenute al minimo di legge le aliquote e continua da parte del Comune di Valdidentro l’azione di supporto all’accesso al credito con il finanziamento in conto abbattimento interessi.